Una delle procedure della vinificazione riguarda la chiarificazione del vino per rimuovere i sedimenti (polpa d'acino, sporco, cellule di lieviti morte, ecc.). La chiarificazione viene fatta con diversi metodi (filtraggio, centrifugazione, stabilizzazione a freddo, ecc.) ed a vari stadi del processo di vinificazione, giusto fino al momento di imbottigliare il vino. Quanto il vino debba essere chiarificato, è una questione ancora dibattuta tra gli enologi, ma c'è consenso generale sul fatto che il vino imbottigliato debba almeno essere pulito e privo di sedimenti.